Ancona tra passato e futuro. Immagini di una città che cambia

Lions Club Ancona Host e l’Amministrazione comunale, assessorato alla Cultura sono protagonisti di una operazione culturale inedita e ricca di fascino dedicata alla città, alla sua articolata storia, densa di trasformazioni, dall’Unità d’Italia ai giorni nostri che l’Arcidiocesi di Ancona-Osimo patrocina e segnala con piacere.

Il frutto di questa collaborazione ha dato luogo alla mostra “Ancona tra passato e futuro. Immagini di una città che cambia” propone ai visitatori un percorso che ricostruisce l’evoluzione della città di Ancona dal 1861 ad oggi attraverso il racconto degli effetti della pianificazione urbanistica sull’immagine complessiva della città.

Sviluppata negli spazi della nuova ‘ala’ del Museo della Città, denominata Spazio Presente, la mostra offre al visitatore una rassegna di oltre 100 foto storiche, suddivise in 5 sezioni, corrispondenti a 5 tessuti urbani omogenei (Archi-Piano San Lazzaro, Capodimonte-Guasco, Spina dei Corsi, Waterfront, Quartiere Adriatico).

A rendere più dinamico il percorso espositivo, contribuiscono, inoltre, alcune opere d’arte a tema urbano, realizzate tra ‘800 e ‘900, non solo come punto di vista artistico di un luogo ‘dov’era e com’era’ (il porto, piazza Roma, l’ascensore del Passetto), ma al tempo stesso elemento cromatico nella dominante tonalità ‘bianco e nero’ della mostra.

Gli archivi storici fotografici della città, formidabile strumento di documentazione, così come le cartoline illustrate, hanno fornito una ricchissima fonte di immagini, selezionate ed organizzate a fini espositivi.

A completare l‘esposizione, sono presenti due video: il primo che contiene gli strumenti urbanistici (Piani Regolatori) che hanno programmato lo sviluppo della città dal 1861 agli anni ’90 del ‘900. Nel secondo sono illustrate le prospettive e le progettualità di una città che guarda al futuro.

 

Ancona tra passato e futuro. Immagini di una città che cambia
Museo della Città, Spazio Presente
Via Buoncompagno, Ancona

dal 30 aprile al 10 giugno 2022, con orario 16-19 da martedì a domenica.

COMITATO SCIENTIFICO:
Costanza Costanzi, Diego Masala, Sauro Moglie, Paola Pacchiarotti, Sergio Sparapani

COMITATO ORGANIZZATORE:
Patrizia Niccolaini, Presidente Lions Club Ancona Host 2021-2022;  Paolo Marasca, Assessore alla Cultura Comune di Ancona; Stefania Annini, Lions Club Ancona

ALLESTIMENTO:
Carla Lucarelli, SH Architetti

COMUNICAZIONE E PROGETTO GRAFICO:
Carlo Mancini, Adv Creativi