Archivi della categoria: Vangelo del giorno

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 20 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 3,1-8) Vi era tra i farisei un uomo di nome Nicodèmo, uno dei capi dei Giudei. Costui andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei venuto da Dio come maestro; nessuno infatti può compiere questi segni che tu compi, se Dio non è con lui». Gli rispose Gesù: «In verità, in verità io ti dico, se … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 20 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 19 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Giovanni (GV 20,19-31) La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 19 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 18 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 16,9-15) Risorto al mattino, il primo giorno dopo il sabato, Gesù apparve prima a Maria di Màgdala, dalla quale aveva scacciato sette demòni. Questa andò ad annunciarlo a quanti erano stati con lui ed erano in lutto e in pianto. Ma essi, udito che era vivo e che era stato visto da lei, non credettero. Dopo questo, apparve sotto altro … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 18 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 17 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 21,1-14) In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberiade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli. Disse loro Simon Pietro: «Io vado a pescare». Gli dissero: «Veniamo anche noi con te». Allora uscirono e salirono sulla … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 17 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 16 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 24,35-48) In quel tempo, [i due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane. Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 16 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 15 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 24,13-35) Ed ecco, in quello stesso giorno, [il primo della settimana,] due [dei discepoli] erano in cammino per un villaggio di nome Èmmaus, distante circa undici chilometri da Gerusalemme, e conversavano tra loro di tutto quello che era accaduto. Mentre conversavano e discutevano insieme, Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. Ma i loro occhi erano impediti a … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 15 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 14 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 20,11-18) In quel tempo, Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 14 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 13 aprile 2020

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 28,8-15) In quel tempo, abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l’annuncio ai suoi discepoli. Ed ecco, Gesù venne loro incontro e disse: «Salute a voi!». Ed esse si avvicinarono, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. Allora Gesù disse loro: «Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 13 aprile 2020 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 12 aprile 2020 (Pasqua)

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 20,1-9) Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Pietro … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 12 aprile 2020 (Pasqua) »