Archivi della categoria: Vangelo del giorno

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 30 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,27-31a) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 30 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 29 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 11,25-30) In quel tempo Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 29 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 28 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 15,1-8) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato. Rimanete in me e io in … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 28 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 27 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,7-14) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto». Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 27 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 26 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,1-6) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 26 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 25 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 16,15-20) In quel tempo, [Gesù apparve agli Undici] e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 25 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 24 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 12,44-50) In quel tempo, Gesù esclamò: «Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato. Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre. Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 24 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 23 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 10,22-30) Ricorreva, in quei giorni, a Gerusalemme la festa della Dedicazione. Era inverno. Gesù camminava nel tempio, nel portico di Salomone. Allora i Giudei gli si fecero attorno e gli dicevano: «Fino a quando ci terrai nell’incertezza? Se tu sei il Cristo, dillo a noi apertamente». Gesù rispose loro: «Ve l’ho detto, e non credete; le opere che io compio … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 23 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 22 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 10,1-10) In quel tempo, disse Gesù: «In verità, in verità io vi dico: chi non entra nel recinto delle pecore dalla porta, ma vi sale da un’altra parte, è un ladro e un brigante. Chi invece entra dalla porta, è pastore delle pecore. Il guardiano gli apre e le pecore ascoltano la sua voce: egli chiama le sue pecore, ciascuna … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 22 aprile 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 21 aprile 2024

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 10,11-18) In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario – che non è pastore e al quale le pecore non appartengono – vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 21 aprile 2024 »