Archivi della categoria: Vangelo del giorno

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 24 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,57-66.80) Per Elisabetta si compì il tempo del parto e diede alla luce un figlio. I vicini e i parenti udirono che il Signore aveva manifestato in lei la sua grande misericordia, e si rallegravano con lei. Otto giorni dopo vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre, Zaccarìa. Ma sua madre intervenne: «No, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 24 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 23 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 4,35-41) In quel giorno, venuta la sera, Gesù disse ai suoi discepoli: «Passiamo all’altra riva». E, congedata la folla, lo presero con sé, così com’era, nella barca. C’erano anche altre barche con lui. Ci fu una grande tempesta di vento e le onde si rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena. Egli se ne stava a poppa, sul cuscino, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 23 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 22 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 6,24-34) In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Nessuno può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza. Perciò io vi dico: non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di quello che indosserete; … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 22 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 21 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 6,19-23) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non accumulate per voi tesori sulla terra, dove tarma e ruggine consumano e dove ladri scassìnano e rubano; accumulate invece per voi tesori in cielo, dove né tarma né ruggine consumano e dove ladri non scassìnano e non rubano. Perché, dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore. La … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 21 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 20 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 6,7-15) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate. Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 20 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 19 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 6,1-6.16-18) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli. Dunque, quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 19 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 18 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,43-482) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 18 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 17 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,38-42) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio” e “dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu porgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 17 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 16 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 4,26-34) In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga; e quando … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 16 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 15 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,33-37) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete anche inteso che fu detto agli antichi: “Non giurerai il falso, ma adempirai verso il Signore i tuoi giuramenti”. Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 15 giugno 2024 »