Archivi della categoria: Vangelo del giorno

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 4 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 12,13-17) In quel tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierlo in fallo nel discorso. Vennero e gli dissero: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno, ma insegni la via di Dio secondo verità. È lecito o no pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare, o … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 4 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 3 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 12,1-12) In quel tempo, Gesù si mise a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti, agli scribi e agli anziani]: «Un uomo piantò una vigna, la circondò con una siepe, scavò una buca per il torchio e costruì una torre. La diede in affitto a dei contadini e se ne andò lontano. Al momento opportuno mandò un servo dai contadini … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 3 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 2 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 14,12-16.22-26) Il primo giorno degli àzzimi, quando si immolava la Pasqua, i discepoli dissero a Gesù: «Dove vuoi che andiamo a preparare, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Allora mandò due dei suoi discepoli, dicendo loro: «Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d’acqua; seguitelo. Là dove entrerà, dite al padrone di casa: “Il Maestro … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 2 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 1 giugno 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 11,27-33) In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli andarono di nuovo a Gerusalemme. E, mentre egli camminava nel tempio, vennero da lui i capi dei sacerdoti, gli scribi e gli anziani e gli dissero: «Con quale autorità fai queste cose? O chi ti ha dato l’autorità di farle?». Ma Gesù disse loro: «Vi farò una sola domanda. Se mi … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Sabato 1 giugno 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 31 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,39-56) In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Venerdì 31 maggio 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 30 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 10,46-52) In quel tempo, mentre Gesù partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: «Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!». Molti lo rimproveravano perché tacesse, ma egli gridava ancora più … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Giovedì 30 maggio 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 29 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 10, 32-45) In quel tempo, mentre erano sulla strada per salire a Gerusalemme, Gesù camminava davanti ai discepoli ed essi erano sgomenti; coloro che lo seguivano erano impauriti. Presi di nuovo in disparte i Dodici, si mise a dire loro quello che stava per accadergli: «Ecco, noi saliamo e Gerusalemme e il Figlio dell’uomo sarà consegnato ai capi dei sacerdoti … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Mercoledì 29 maggio 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 28 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 10,28-31) In quel tempo, Pietro prese a dire a Gesù: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito». Gesù gli rispose: «In verità io vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e per causa del Vangelo, che non riceva già ora, in … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Martedì 28 maggio 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 27 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 10,17-27) In quel tempo, mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro e, gettandosi in ginocchio davanti a lui, gli domandò: «Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?». Gesù gli disse: «Perché mi chiami buono? Nessuno è buono, se non Dio solo. Tu conosci i comandamenti: “Non uccidere, non commettere adulterio, … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Lunedì 27 maggio 2024 »

Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 26 maggio 2024

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 28,16-20) In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e … Continua a leggere Commento al Vangelo dell’Arcivescovo – Domenica 26 maggio 2024 »